MilanoPost Milano multe area B

Nuova trappola di Area B: occorre registrarsi per utilizzare i 25 ingressi in deroga. Multe seriali in arrivo

Fabrizio c'è Milano

Una nuova trappola sta mietendo vittime tra gli automobilisti di Milano e quelli che entrano in città.

Parliamo delle deroghe per Area B: come è noto sono previsti 25 ingressi per le auto dei residenti e per i mezzi trasporto cose di società con sede a Milano; 5 per auto e mezzi di residenti e società fuori Milano.

Attenzione però! Per attivare queste deroghe è necessario registrarsi sul sito Area B del Comune. Chi non lo fa viene sanzionato fin dal primo ingresso: se non ti registri non hai diritto a usufruire dei 25 o dei 5 passaggi in deroga.

Il problema è che prima questo obbligo di registrazione non c’era e la novità non è stata molto comunicata. Quindi molti continuano a passare sotto le telecamere senza iscriversi al sito Comune di Milano AreaB, pensando che tutto funzioni come fino a settembre 23, e in maniera automatica scattino le deroghe fino al raggiungimento del numero consentito.

Questo cambiamento di procedura per utilizzare le deroghe è  una complicazione incomprensibile e non necessaria. Forse è  la volontà di controllare e schedare tutti gli automobilisti. O forse è proprio la volontà  di fare cassa a danno di sprovveduti o disinformati.

Immaginiamo le difficoltà per gli anziani nella registrazione on line o per chi, non essendo milanese, è all’oscuro di Area B.. Molti residenti fuori a Milano non possono nemmeno immaginare l’astrusità di certe regole.

Fatto sta che con questo sistema il Comune potrà elevare decine di migliaia di multe e spremere i cittadini per diversi milioni di euro.

Incredibile anche la mentalità statalista della sinistra che governa Milano: sono i milanesi a dover comunicare i propri dati al Comune e non quest’ultimo, che già dispone di tutti i dati, a fornire le informazioni al cittadini

2 thoughts on “Nuova trappola di Area B: occorre registrarsi per utilizzare i 25 ingressi in deroga. Multe seriali in arrivo

  1. Sono procedure macchinose e complicate fatte per scoraggiare sopratutto gli anziani….Signor Sindaco perché complichi cosi la vita degli anziani rendendola più amara di quanto già lo sia…

  2. Sala ed i suoi Assessori sono la Giunta che dal dopoguerra in poi ha condizionato maggiormente le famiglie Milanesi nella loro sacrosanta libertà di muoversi.
    La ideologia statalista di questa Giunta di sinistra è proprio quella di limitare le libertà dell’individuo a favore di una supposta (anal) miglioria sociale. In realtà ci limitano i movimenti ma non ne viene alcun beneficio per la comunità. Tutto dunque si risolve in un vincolo, un balzello, e basta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.