Truffa dello specchietto. Arrestato un 27enne in viale Eginardo

Cronaca

 Gli agenti del Commissariato Bonola hanno arrestato ieri pomeriggio in viale Eginardo un 27enne italiano con numerosi precedenti perché responsabile della classica ‘truffa dello specchietto’ ai danni di un automobilista che gli aveva appena consegnato duecento euro come risarcimento del finto danno subito. I poliziotti tenevano sotto osservazione il 27enne che si aggirava in auto per le zone Fiera e Bonola alla ricerca di potenziali vittime e lo hanno seguito a distanza, facendo poi scattare l’arresto in flagranza non appena il truffatore ha ricevuto il denaro. La ‘truffa dello specchietto” consiste nel circolare a bordo di un’autovettura nel traffico cittadino, individuare una potenziale vittima, simulare un finto sinistro stradale con il conseguente danneggiamento dello specchietto retrovisore e, dopo una preliminare richiesta di coinvolgimento delle assicurazioni, il truffatore richiede una somma di denaro per un risarcimento sul posto del finto danno e la chiusura bonaria della controversia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.