Fontana: cortei no vax non mettano a rischio commercio e salute

Lombardia

“Le manifestazioni dei no vax del sabato pomeriggio non devono mettere a rischio il lavoro dei commercianti nè la salute pubblica. E’ questo il messaggio lanciato dal presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, i microfoni di Radio1, a proposito dei cortei che il sabato pomeriggio paralizzano i centri cittadini a partire da Milano. “Io non posso fare nulla e non intendo fare nulla – ha detto – quello che ho sempre sostenuto è che anche in questo caso credo si debbano da un lato garantire la libertà di esprimere il proprio parere e dissenso ma dall’altro lato non si possono né penalizzare i commercianti che hanno nel sabato pomeriggio la giornata in cui svolgono le principali attività della settimana nè mettere a rischio con manifestazioni senza mascherine tra persone non vaccinate anche la salute pubblica”. Secondo il mio parere si deve cercare in tutti i modi di evitare ogni tipo di chiusura perché la cosa sarebbe assolutamente devastante per il nostro Paese. Nel momento in cui ci dovessero essere dei provvedimenti io tendo a tutelare le persone che hanno fatto il vaccino”. A dirlo ai microfoni di Radio1 il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana. Come tutelare le persone che si sono sottoposte al vaccino “sono scelte che dovranno essere prese dal governo però è ovvio che il mio istinto è quello di cercare di venire incontro a tutte quelle persone”, ha detto sottolineando che per i non vaccinati pensa si possa “impedire l’accesso a determinate attività e luoghi. Poi il giorno in cui la situazione dovesse peggiorare ulteriormente fuori di dubbio che a quel punto la cosa si dovrebbe estendere a tutti”. Fontana, tuttavia, ha provato a rassicurare sulla situazione sanitaria lombarda: “Sono convinto che non si arriverà a quel punto. Per quanto riguarda la Lombardia i dati, pur santo sempre con la guardia molto alta, mi lasciano abbastanza rassicurato. Mi auguro veramente che si riesca a bloccare questa ondata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.