Emergenza simulata nel Passante Ferroviario per verificare intervento soccorritori

Cronaca

Verificare in un caso di emergenza l’efficacia delle procedure previste dal Piano di Emergenza Interno della galleria, dei tempi di risposta, e del coordinamento delle strutture sul territorio, mettendo in pratica l’addestramento periodico del personale ferroviario e degli Enti e delle istituzioni coinvolti nelle operazioni di soccorso. Con questi obiettivi, la scorsa notte, il Gruppo FS Italiane in collaborazione con la Protezione Civile della Regione Lombardia, , ha organizzato l’esercitazione nel Passante Ferroviario di Milano fra le stazioni di Milano Dateo e Milano Porta Venezia. Durante le ore notturne in assenza di circolazione,è stato simulato  un principio d’incendio causato da un atto vandalico su un treno regionale di Trenord, con conseguente blocco del treno nel passante ferroviario di Milano. A bordo i volontari della protezione civile nel ruolo di figuranti. Sono stati prontamente attivati i protocolli di comunicazione previsti per la gestione dell’emergenza con il coinvolgimento dei soggetti interessati: Protezione Civile del Comune di Milano, Protezione Civile della Regione Lombardia, Protezione Civile della Città Metropolitana di Milano, Volontariato della Protezione Civile, Vigili del Fuoco di Milano, Forze dell’ordine, (Questura, Polfer, Carabinieri) AREU 118, Trenord e  Rete Ferroviaria Italiana. I soccorsi, giunti sul posto, hanno favorito l’uscita dalla galleria dei passeggeri e prestato loro la necessaria assistenza. Contestualmente, i tecnici del Gruppo FS Italiane hanno provveduto a mettere in sicurezza il treno e l’infrastruttura per consentire una rapida ripresa della circolazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.