3 persone su un monopattino in Via Moscova alle 21 di Sabato

Fabrizio c'è Milano
L ‘anarchia e il disordine dei monopattini hanno un responsabile: Granelli
21 di ieri sera, Via Moscova. Un monopattino Wind con 3 persone sopra in viaggio contromano. Poco dopo un altro monopattino con 2 ragazze sul marciapiede della stessa via. I controlli della Polizia Locale sugli abusi di questi mezzi semplicemente non esistono. Come previsto i 7600 monopattini a noleggio sono usati in maniera impropria, invadono marciapiedi con i loro parcheggi disordinati e sono una perenne fonte di pericolo per i pedoni.
Quando sono stati introdotti abbiamo chiesto all’Assessore Granelli l’unica misura sensata: impegnare le società concessionarie a controllare da remoto che venissero usati correttamente. Da remoto si può  bloccare chi va troppo veloce, chi viaggia in zone vietate, chi assomma troppo peso perché viaggia in 2 o in 3. Granelli non lo ha fatto e così il monopattino è sempre meno il mezzo di chi si muove per lavoro e sempre più il mezzo della Movida caciarona. Ridicole appaiono le misure tipo i “camminatori” di Lime, tutor che dovrebbero convincere gli utenti dei monopattini, abituati dal Comune alla più totale anarchia, a rispettare le regole! Gli incidenti sono già 106, ma è chiaro che il Comune aspetta che succeda qualcosa di grave per darsi una svegliata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.