Via San Dionigi, street art -denuncia su bosco Rogoredo

Cronaca

Un gruppo dì agenti della polizia locale che circonda la principessa addormentata e il ‘titolo’ “La bella addormentata nel boschetto di Rogoredo”. E’ un’opera di street art di Cristina Donati Meyer apparsa in via San Dionigi per denunciare la situazione del famoso ‘bosco della droga’. Il murale sottolinea le “operazioni di facciata” con l’intervento delle forze dell’ordine mentre, spiega, le “cosche continuano a ingrassare”.

Meyer, ‘attivista artistica’ è conosciuta per diverse affissioni apparse in città, a tema politico, fra cui una ‘Madonnina’ con scudo e la faccia di Matteo Salvini e il nome la “Madonna arruolata” e il ministro dell’Interno nelle vesti di Capitano “Schettino”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.