Via San Dionigi, street art -denuncia su bosco Rogoredo

Un gruppo dì agenti della polizia locale che circonda la principessa addormentata e il ‘titolo’ “La bella addormentata nel boschetto di Rogoredo”. E’ un’opera di street art di Cristina Donati Meyer apparsa in via San Dionigi per denunciare la situazione del famoso ‘bosco della droga’. Il murale sottolinea le “operazioni di facciata” con l’intervento delle […]

Leggi tutto

GRAFFITI SELVAGGI. Gli spazi legali

Milano 5 Luglio – Come conciliare il graffito con la legalità? Alcuni negozianti di corso Ticinese, dopo aver  ribattezzato la strada “ via dell’ironia”, hanno messo a disposizione alcune saracinesche, con il consenso  ( a vote presunto) dei proprietari, per ospitare le opere di giovani artisti. Il risultato  è deludente.Abbiamo seguito passo passo questo esperimento. Musiche […]

Leggi tutto

GRAFFITI SELVAGGI. Padre Sgarbi, cappellano dei graffitari

Milano 3 Luglio – Il noto critico Sgarbi, raggiunto alla “ prima” di Bros, ex graffitaro lanciato dal Superstudio nel mercato dei collezionisti d’arte e nel business dell’arte, spiega in questa puntata il suo rapporto con lo sgorbio d’autore sotto casa: celebre la sua definizione di “cappella Sistina contemporanea”dei muri intorno al Leoncavallo, per ora non […]

Leggi tutto

Il PD difende la street art nella città più imbrattata d’Europa

Milano 20 Giugno – Ineffabile il Pd milanese a capire quali siano le urgenze della città! Ieri gli Assessori Rozza e Granelli e vari consiglieri comunali hanno parlato di una delibera ” storica”: 100 spazi su pareti di edifici comunali assegnati ai writers per fare street art. Non è un esperimento nuovo, né io mi […]

Leggi tutto