Cinisello: 8 bambini nei camper della discarica abusiva sequestrata

Cronaca

Un’area di stoccaggio di rifiuti illeciti, nella quale vivevano anche dei bambini, è stata sequestrata a Cinisello Balsamo (Milano), al confine con Bresso (Milano) e a ridosso dell’autostrada A4, a seguito di un’operazione della Polizia Locale, in collaborazione con la sezione di Polizia ambientale della Procura di Monza e i carabinieri. I tre gestori della discarica, una coppia di nazionalità bosniaca e un quarantenne italiano, sono stati denunciati per reati ambientali e abuso edilizio.
Nell’area, all’interno di vecchi camper, vivevano anche gli otto figli della coppia denunciata, di età compresa tra i due e i quattordici anni, che sono stati affidati ad altri familiari a seguito del sequestro.

In un container e in tutta l’area, gli indagati da mesi stoccavano illecitamente materiale di vario genere (legname, metalli, plastiche e parti elettriche).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.