Tajani: “Il blocco di Visegrad non è nostro alleato”

Politica

“A tutti gli italiani dico che i Paesi di Visegrad non sono i nostri migliori alleati. Sono per la linea della fermezza sui migranti, ma nella direzione opposta a quella che interessa l’Italia”. Lo ha detto il presidente dell’europarlamento Antonio Tajani da Marina di Latina, in diretta su Radio Radicale, commentando gli esiti del Consiglio Ue, rilevando che a Bruxelles si è ottenuto un documento di
compromesso sui migranti che ha evitato la frattura con il blocco formato da Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia e Ungheria che hanno le posizioni di maggiore chiusura sul dossier.
“Noi come Europa vogliamo rafforzare le frontiere esterne. A breve andrò in Libia, serve un impegno a breve, medio e lungo termine” su quel fronte, ha aggiunto Tajani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.