Il Comune aiuta l’anziano rapinato in Via Valtorta

Milano
Milano 13 Giugno – Ieri Giovanni Ravenna, l’85enne aggredito il giorno di Pasqua in Via  Valtorta, ha incontrato il Vicesindaco e Assessore alla Sicurezza Anna Scavuzzo e il Consigliere comunale Fabrizio De Pasquale.
Ravenna era stato aggredito per rubargli il portafoglio dallo stesso rumeno che in seguito ha ridotto in coma l’ing. Umberto De Zordo nella stesa via. Giovanni Ravenna si è ripreso bene dall’intervento che ha dovuto subire dopo l’aggressione e la rapina, ma ha ricordato lo choc che ne è seguito.
L’incontro è stato promosso da Unavi, Unione Nazionale Vittime Aggressioni violente, che era presente col Presidente Paola Radaelli e il Vicepresidente Fabio Misuri .
Durante l’incontro il Comune si è impegnato ad assistere Giovanni Ravenna con il fondo Assicurami, una assicurazione che interviene per tutti i milanesi over 70 vittime di truffe, borseggi e furti, rimborsando le spese  mediche e il valore dei beni sottratti.
Il Vicesindaco Scavuzzo ha anche confermato che, grazie allo stanziamento di bilancio approvato su proposta di Fabrizio De Pasquale, presto sarà operativo un fondo per tutte le vittime, a prescindere dalla loro età, vittime di aggressioni violente in città.
Per Fabrizio De Pasquale questo aiuto del Comune è un obbligo morale nei confronti delle persone che hanno subito aggressioni nel corso di tentativi di furto, scippi e rapine. “Speriamo che anche lo Stato riconosca presto queste forme di indennizzo per la vittime dopo aver previsto istituti a favore dei colpevoli di reati”.
Unavi si è messa a disposizione per far conoscere e utilizzare a tutte le vittime milanesi il servizio Assicurami e il futuro fondo per il sostegno alle spese mediche, legali e psicologiche delle vittime di aggressioni violente im città.
Milano Post

Milano Post è edito dalla Società Editoriale Nuova Milano Post S.r.l.s , con sede in via Giambellino, 60-20147 Milano.
C.F/P.IVA 9296810964 R.E.A. MI – 2081845

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.