Ragazzo 23enne gravemente ustionato al volto dalla fiammata di una bombola

Cronaca

Milano 1 Luglio – Un ragazzo di ventitré anni, operaio di una ditta edile, è rimasto gravemente ferito in un incidente sul lavoro avvenuto venerdì pomeriggio in via Monte Grappa a Cologno Monzese.

Il giovane, secondo le prime ricostruzioni dei vigili del fuoco, aveva appena finito di lavorare – insieme ai colleghi – al rifacimento di una facciata interna di un condominio e stava posando alcuni attrezzi nel retro di un furgone.

Mentre sistemava i materiali nel mezzo, il ventitreenne è stato investito al volto e al braccio da una fiammata che si sarebbe originata da una bombola di gas presente proprio nel camioncino.

Sul posto sono immediatamente intervenuti i vigili del fuoco, che hanno domato il principio d’incendio, e i soccorritori del 118. Medicato sul posto, il giovane operaio è stato poi trasportato in codice rosso al San Raffaele di Milano. Le sue condizioni sono gravi: ha ustioni al volto e a un braccio, ma non sarebbe in pericolo di vita.

Nel mini cantiere di via Monte Grappa sono arrivati anche gli agenti della polizia locale di Cologno e gli ispettori del lavoro dell’Ats. Resta ora da accertare se la bombola avesse una perdita o se la fiammata sia stata scatenata da un’imprudenza, magari da una sigaretta. (Milanotoday)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.