Rogoredo: in fuga dal bosco della droga con 2.000 euro di eroina. Arrestati

Cronaca

Milano 26 Febbraio – Nella serata di venerdì in zona Rogoredo a Milano una Volvo contromano e a tutta velocità fuggiva inseguita dalle pattuglie dei carabinieri. Il roccambolesco inseguimento finiva quando l’auto, con a bordo tre giovani (italiani),  imboccava una via chiusa. Per i 3 scattavano così le manette con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale e  possesso ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I fermati, infatti, avevano a bordo dell’auto oltre 2.000 euro di eroina, sostanza comprata poco prima nel bosco della droga di Rogoredo. L’inseguimento era iniziato proprio in via Sant’Arialdo con i tre giovani che, a bordo della Volvo, tentavano di seminare i carabinieri di Milano e del nucleo radiomobile di San Donato.

Fuga terminata però dopo poco più di tre chilometri, a Poasco quando l’auto ha imboccato una via cieca. I tre, di  27, 22 e 27 anni, sono stati braccati dai militari e per loro sono scattate le manette.

Il trio  residente in provincia di Mantova  era venuuto in trasferta a Milano solo per rifornirsi nel bosco della droga.

E questo è solo l’ultimo arresto effettuato in questa zona, battuta più volte a setaccio negli ultimi mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.