Garlasco: cerca di prendere il treno in corsa, ma scivola. 15enne rischia di perdere il braccio

Lombardia

Milano 13 Gennaio – Si è aggrappata alle maniglie per aprire le porte del treno in partenza, è scivolata ed è caduta: Silvia M., 15 anni, è finita sui binari mentre il treno Vercelli – Pavia ripartiva dalla stazione di Garlasco alla volta di Pavia. Rischia di perdere un braccio, è grave: è stata trasportata d’urgenza al policlinico San Matteo dove nel pomeriggio è stata operata.

Il drammatico incidente è avvenuto intorno alle ore 7 di ieri mattina, mentre la stazione era gremita di studenti pendolari. La polizia ferroviaria ha aperto un’inchiesta. Dalle prime ricostruzioni dei testimoni _ che sono stati sentiti dalla Polfer _ risulta che Silvia M., come i quattro amici che erano con lei, fosse già salita sul treno. Gli zaini, infatti, erano già sul convoglio, affollato come al solito. I ragazzi, nell’attesa della coincidenza, sarebbero scesi.

Inizialmente i presenti hanno raccontato che la ragazza era rimasta incastrata tra le porte, ma nel corso della giornata è emerso da altre testimonianze che Silvia M. avrebbe cercato di salire sul treno quando le porte erano già chiuse. Cadendo, il braccio è finito sotto il treno.

Il treno non si è fermato dopo l’incidente: il macchinista non si è accorto di nulla.

Trenord fa sapere che aprirà un’inchiesta sull’accaduto e smentisce che la ragazza sia rimasta incastrata tra le porte. Secondo quanto risulta dalla verifica del capotreno inoltre le operazioni di salita e discesa dei viaggiatori (“operazioni di incarrozzamento”) erano avvenute e già concluse senza problemi al momento della chiusura delle porte.

La ragazza è stata operata d’urgenza al San Matteo per cercare di salvare il braccio destro.

Due anni fa, a ottobre del 2014, a Belgioioso era accaduto un incidente molto simile, in cui era rimasta gravemente ferita Sara Frizzarin.(La Provincia Pavese)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.