Via Padova: bloccati dai Carabinieri tre “latinos” fuori da una discoteca

Cronaca

Milano 13 Gennaio – Nelle prime ore di lunedì, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale di Milano sono intervenuti nei pressi di una discoteca di Via Padova dove, al transito della pattuglia, l’addetto alla sicurezza, un italiano del ’90, ha richiamato l’attenzione dei militari dell’Arma indicando un SUV dal quale, pochi istanti prima, era stato esploso un colpo d’arma da fuoco all’indirizzo di una giovane frequentatrice del locale, una ventunenne di origini sudamericane.

I militari operanti hanno immediatamente bloccato ed identificato gli occupanti della vettura ed hanno rinvenuto, nascosta sotto il bracciolo tra i sedili anteriori, a seguito di un’accurata perquisizione personale e del veicolo, la pistola a salve appena utilizzata risultata modificata e priva del tappo rosso.

Le verifiche hanno consentito di ricostruire che la grave intimidazione è giunta a conclusione di una lite, scaturita per futili motivi. I Carabinieri hanno quindi proceduto alla denuncia a piede libero dei 3 giovani, che occupavano il fuoristrada, un colombiano e un peruviano, entrambi del ’92, e un ecuadoregno dell’80, risultati vicini  alle bande giovanili di strada latinoamericane, le cosiddette “pandillas”, da qualche anno presenti anche a Milano e caratterizzate dall’estrema violenza con la quale portano a compimento le proprie azioni criminali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.