Con le commissioni parlamentari, legislatura al via, ma vanno cambiate alcune regole del gioco

Che sia la volta buona? Dopo mesi di stallo, con l’elezione dei presidenti di commissione potrà finalmente prendere il via questa XVIII legislatura. Qualche suggerimento ai nuovi eletti perché inizino subito con azioni concrete per un miglior funzionamento del paese viene da Pino Pisicchio nel suo articolo per “Il Dubbio” “Questa settimana, con l’elezione dei […]

Leggi tutto

Cinque Stelle-Pd è la maggioranza peggiore possibile, ma il peggio in politica a volte si avvera

Milano 24 Aprile – Non c’è alleanza peggiore di un asse Cinque Stelle – Partito Democratico. Lo diciamo prescindendo dal merito delle questioni e da valutazioni predittive sulla qualità dell’azione di governo, ma solo sui vantaggi (pochi) e sui rischi (moltissimi) che potrebbero scaturire da una simile scelta. Lo diciamo, soprattutto, nel giorno in cui il presidente […]

Leggi tutto

Facebook e la sua campagna di censura contro la destra, la verità di Zuckemberg

Nella giornata campale in Senato negli USA, Mark Zuckemberg ha avuto, in generale, la via spianata. L’età media era talmente alta che lui era al sicuro dalle domande più pungenti. Poi, però, è arrivato Ted Cruz. Ted sarebbe potuto un ottimo presidente degli Stati uniti. È un conservatore vero. Un uomo di principi, saldi e […]

Leggi tutto

Legge elettorale: Governo, cinque fiducie su Rosatellum. Disordini in aula

Milano 25 Ottobre – Il Rosatellum 2.0 approda in Aula al Senato in un clima tesissimo, dopo l’abbandono, ieri, da parte di M5s, Mdp e Si della Commissione Affari costituzionali, durante il voto degli emendamenti. Il governo ha posto nell’Aula del Senato cinque questioni di fiducia su cinque dei sei articoli del Rosatellum 2.0. Lo ha annunciato il […]

Leggi tutto

Il Libro Leggenda di Maurizio Matteo Dècina tra Goodbye Telecom e Bonjour Tim, il 19 giugno al Senato

All’indomani dell’avvento della nuova presidenza francese in Tim, la neverending story dell’incumbent tecnotelefonico italiano torna alla ribalta nel dibattito politico. L’occasione, che mette insieme Luca Attias, Vito Gamberale e Giorgio Meletti  il prossimo 19 giugno, nella Sala Nassirya del Senato, è la presentazione del saggio di Maurizio Matteo Dècina Goodbye Telecom: Dalla Privatizzazione a una Public Company (Antologia […]

Leggi tutto

Manovra: passa fiducia alla Camera senza Mdp e Udc, ma rischia giovedì al Senato

Milano 1 Giugno – La Camera ha confermato la fiducia al governo sulla Manovra economica con 315 voti a favore, 142 contrari e cinque astenuti. Il via libera è arrivato senza il sì di Mdp e Udc. Giovedì mattina si terrà il voto finale sul provvedimento, al termine dell’esame e del voto degli ordini del […]

Leggi tutto

Come sarà il Senato se passa il Si

Simulazione sulla base degli attuali consigli regionali. Centrodestra a trazione leghista, M5S quasi a secco. Sulla composizione peseranno le trattative tra i partiti Milano 21 Novembre – Un monocolore del Pd. Con una maggioranza solida, autonoma, schiacciante. Se entrasse in vigore oggi, il nuovo Senato si presenterebbe così. Con 55 senatori del partito di Renzi, […]

Leggi tutto

Riforma costituzionale: nessuna semplificazione, il nuovo Senato è tutto una Camera di incertezze

Milano 7 Ottobre – Lo slogan: la riforma costituzionale garantisce più celerità nell’approvazione delle leggi e supera il bicameralismo paritario che finora ha causato perdita di tempo nel passaggio fra Camera e Senato. Il Sì al referendum confermerà l’attribuzione di larga parte del potere legislativo alla Camera, riservando al Senato solo competenze di rilievo territoriale. La […]

Leggi tutto

Dal Senato ok al tetto sugli stipendi dei manager Rai: 240.000 euro

Milano 16 Settembre – L’aula del Senato ha approvato l’emendamento al ddl editoria – presentato dal relatore Roberto Cociancich (Pd) – che fissa per gli stipendi Rai il tetto di 240mila euro previsto per gli amministratori pubblici. Il limite si applica “agli amministratori, al personale dipendente e ai consulenti” della tv pubblica. L’unico parlamentare ad essersi astenuto […]

Leggi tutto

Vitalizi (2600 assegni), un “regalo” che ci costa 190 milioni di euro ogni anno

Milano 13 Settembre – Esattamente 2.600 assegni, per un costo totale di circa 190 milioni di euro per il 2016. Sono i numeri dei vitalizi parlamentari. L’istituto nacque, nella prima legislatura della Repubblica, con una buona intenzione: far sì che gli eletti avessero di che mantenersi anche dopo il mandato, così da esercitarlo liberi da […]

Leggi tutto

Casta Italia: duecento milioni per gli ex onorevoli

Milano 7 Agosto – 2.600 assegni, per un costo totale di circa 190 milioni di euro per quest’anno. Sono i numeri dei vitalizi parlamentari. L’istituto nacque, nella prima legislatura della Repubblica, con una buona intenzione: far sì che gli eletti avessero di che mantenersi anche dopo il mandato, così da esercitarlo liberi da condizionamenti esterni, e […]

Leggi tutto