Due operai precipitano da 4 metri in centrale di Turbigo, uno è grave

Cronaca

Non dovrebbe succedere ancora. Gli incidenti sul lavoro sono una disgrazia e a volte un contesto non sicuro che si può evitare – Due operai sono precipitati ieri da una quota di quattro metri mentre lavoravano all’interno della centrale termoelettrica di Turbigo, nel Milanese, in via Centrale Termica. Il più grave è T. A., di 49 anni, portato in codice rosso all’ospedale di Niguarda con un trauma cranico, al volto e un arto superiore. Meno gravi sono invece le condizioni di AF. JC., di 42 anni, portato in codice giallo all’ospedale di Varese per un trauma alla spalla e un arto superiore. Sul posto sono intervenuti due elicotteri del 118, due ambulanze, i vigili del fuoco, i carabinieri e il personale della Ats. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.