La Scala va nelle zone di Milano da domenica. Boom di prenotazioni in poche ore

Milano

Sono andati subito tutti esauriti i biglietti gratuiti per gli spettacoli de La Scala in città, il progetto che da domenica 11 a martedì 13 luglio porterà gli strumentisti della Filarmonica e artisti del Coro e del Ballo scaligeri a esibirsi su 14 palcoscenici nelle diverse zone della città per ritrovarsi mercoledì 14 in una giornata a porte aperte alla Scala. Le prenotazioni si sono aperte alle ore 14 di sabato scorso registrando immediatamente un picco di contatti e in pochi minuti il tutto esaurito per gli spettacoli in città per un totale di 2400 posti, cui è seguito in poche ore il tutto esaurito anche per i 2800 della conclusione al Piermarini. Le capienze, nel rispetto delle norme di distanziamento, variano dagli 80 posti della Cascina Mirabello ai 450 del Teatro dei Martinitt, mentre alla Scala sono ammessi fino a un massimo di 760 spettatori.

Intanto si avvicina l’apertura delle vendite per gli spettacoli dell’autunno: da giovedì 8 luglio alle ore 12 sarà possibile acquistare i biglietti per i tre titoli rossiniani L’italiana in Algeri (ripresa dello spettacolo di Jean-Pierre Ponnelle diretta da Ottavio Dantone in scena dal 10 settembre), Il barbiere di Siviglia (nuova produzione di Leo Muscato diretta da Riccardo Chailly dal 30 settembre) e Il turco in Italia (ripresa dello spettacolo di Roberto Andò andato in scena una sola sera prima del lockdown diretta da Diego Fasolis).

Giovedì 15 luglio alle ore 12 apre la vendita per la prima assoluta di Madina, attesissima collaborazione tra il compositore Fabio Vacchi e il coreografo Mauro Bigonzetti, diretta da Michele Gamba con Roberto Bolle e Antonella Albano in palcoscenico, in scena dal 1° ottobre. Dallo stesso giorno sono disponibili i biglietti per La Calisto, capolavoro secentesco di Francesco Cavalli in prima scaligera con la regia di David McVicar e la direzione di Christophe Rousset in scena dal 30 ottobre, e per la ripresa de L’elisir d’amore di Donizetti nello spettacolo di Grischa Asagaroff con le scene di Tullio Pericoli diretta dal 9 novembre da Michele Gamba.

Terza apertura delle vendite martedì 27 luglio alle ore 12 per i tre Concerti Straordinari dell’autunno: la tappa milanese dell’Accademia di Santa Cecilia diretta da Daniele Gatti il 21 settembre, il ritorno in concerto di Sonya Yoncheva con un programma barocco e la Cappella Mediterranea diretta da Leonardo Garcìa Alarcon il 18 novembre e infine l’oratorio Teodora di Händel il 20 novembre con l’orchestra Il pomo d’oro diretta da Maxim Emelyanychev e un cast sontuoso che include Lisette Oropesa, Joyce Di Donato e Michael Spyres.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.