Gallera: da 20 febbraio reclutati 2.434 tra medici e operatori – Raddoppiano le Usca per visite a domicilio

Lombardia

“Il reclutamento straordinario di personale sanitario del 20 febbraio a oggi in Regione Lombardia è stato di 2.434 uomini e donne: 1.481 tra infermieri e operatori, 11 dirigenti sanitari non medici, 245 medici laureati, 453 medici specialisti e 244 medici specializzandi”. Lo ha detto ieri l’assessore al Welfare Giulio Gallera durante la diretta Facebook sull’emergenza coronavirus in Lombardia, che ha aggiunto: “Questa emergenza ci ha consentito di coinvolgere in maniera molto più veloce e concreta molti professionisti che hanno una grande competenza ma che ancora non erano riusciti a entrare nel sistema sanitario, come i i famosi medici laureati che non erano in una scuola di specializzazione e che vivevano così in una zona grigia”.

La settimana prossima le Usca (Unità speciali di continuità assistenziali) per le viste a domicilio, a Milano aumenteranno dalle 8 attuali con 19 medici, a 15 con 30 medici: lo ha riferito l’assessore regionale al Welfare Giulio Gallera nella diretta Facebook per aggiornare sull’emergenza coronavirus. Gallera ha anche anticipato che il servizio sarà potenziato anche in termini di attrezzature. “Dalla prossima settimana sia a Brescia che a Pavia inizieranno le ecografie a domicilio – ha detto -. Se quando le Usca fanno la visita rilevano che c’è la necessità di un esame diagnostico più strutturato, attiveranno il servizio dell’ecografia a domicilio. E sempre dalla prossima settimana a Bergamo il servizio di rx a domicilio”.
Siamo arrivati a 31 laboratori in Lombardia” per processare i tamponi. “Un’ampia potenzialità per 10-12 mila tamponi al giorno, il problema che abbiamo è quello dei reagenti che riduce la possibilità di fare tamponi. Siamo passati da 5-6 mila tamponi al giorno a 8-9 mila al giorno”, ha aggiunto.

“I morti in Lombardia di coronavirus hanno superato i diecimila, siamo arrivati a 10.022 decessi, ieri 300”. (Fonte mianews)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.