Corteo studenti: De Corato “Da Sala neanche una parola sugli attacchi alla polizia”

Milano

L’assessore regionale alla Sicurezza Riccardo De Corato ha severamente stigmatizzato quanto successo venerdì a Milano, durante il corteo studentesco che ha manifestato in centro per protestare contro Erdogan. “Gli agenti di Polizia vengono attaccati con lanci di vernici e fumogeni, ma nessuno ne parla. Perché lo dobbiamo venire a sapere dalla FSP, il sindacato della Polizia di Stato, mentre i vertici delle istituzioni, a cominciare dal sindaco di Milano Sala, tacciono?”.
Gli agenti del reparto mobile, che presidiavano lo svolgimento della manifestazione della “Rete studenti Milano”, sono infatti stati bersagliati da vernici e fumogeni lanciati dal corteo, al quale partecipavano anche collettivi e centri sociali.
“Un attacco che è passato sotto un vergognoso silenzio. – ha sottolineato De Corato – Mi meraviglio che il sindaco Giuseppe Sala, così veloce a denunciare i saluti romani alle commemorazioni, non abbia speso nemmeno una parola di condanna dell’aggressione e di solidarietà agli agenti. Non mi stupisce invece il comportamento dei centri sociali, che conosco bene. Nello scorso aprile, ho dovuto presentare un esposto in Procura contro il centro sociale abusivo “Corvetto odia” perché aveva esposto uno striscione inneggiante alla violenza contro la Polizia. La stessa immagine campeggia ancora sulla copertina Facebook del centro sociale, che nel frattempo è stato sgomberato, dopo la mia denuncia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.