Cara vecchia Milano e i mestieri spariti

Milano Vecchia Milano

(foto UFile)

“L’omm dè la gùgia”. Sin al 1926 in Piaza del Domm a gh’era tucc i capolinea di linee dei tramway, la circolazion l’era ammò ‘a mano sinistra’ tant mi Inglès. Tucc partivan e arivavan lì, i capolinea gh’aveven èl so sìt precis e bisougnàva mandai con precizion. Ecco, in t’è la foto l’omm ch’el prouvèdeva a mett tucc i tram né là giusta direzion: l’omm dè la gùgia (ossia l’uomo del ferro che azionava manualmente gli scambi tranviari ‘gùgia’ in Milanes). I scambi automatich vegnaran un pari d’agn dopu. De drè a lù l’è drè arivaà el tramway ex Edison giamò del Servizio Tranviario del Comune di Milano linea 3 [soùta el Stemma de Milan s’è ricougnus quel dè la Edison cancelaà]. Spèrem che l’abia azionà el scambi nel vers giùst da tant chè l’era ciapaà a fas fotougrafà. Per saveè m’è l’era fàda una gùgia, guardì ben el frountal del tramway, a destra s’è ved ben l’atrezi per i scambi in linea o per el Dèposit.

Gianluigi Bonini dal sito “Mi sún minga un barlafús e parli amó el milanés”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.