Gravi difficoltà nelle scuole: mancheranno 4.203 insegnanti in città e 13.424 nella regione

Lombardia

Altri gravi disagi nelle scuole All’inizio dell’anno scolastico 2019/2020 «mancheranno 4.203 insegnanti in città e 13.424 nella regione tra professori di sostegno e di ruolo per tutti gli ordini e gradi» L’allarme è lanciato da tutti i sindacati di categoria, prevedendo intoppi, disagi, difficili soluzioni. E poi si è ancora in attesa di conoscere la distribuzione delle 58.627 immissioni in ruolo nazionali annunciate dal ministro Marco Bussetti per settembre, la metà delle quali non verranno effettuate per mancanza di candidati nelle graduatorie. Per la Cgil. relaziona Il giornale , preoccupa molto la carenza di quelli di sostegno: ai 5mila già mancanti, se ne aggiungeranno altri 7mila pre di sostegno, che se ne andranno lasciando soli tra i banchi gli alunni diversamente abili. A questi si uniranno 5.500 docenti di ruolo che opteranno per la pensione: un boom di cattedre scoperte provocato dalla legge su “quota 100” del governo gialloverde.” La dirigente Delia Campanelli ha auspicato «che verranno percorse tutte le strade amministrative e normative affinché siano risolte quelle situazioni che possono produrre disagio per il buon funzionamento della scuola»

Milano Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.