L’area giochi per disabili è realtà, ma ringraziamo anche Nava, Luppi e Gandolfi di Forza Italia

Milano

L’idea attuata è solidarietà, attenzione e cancella barriere di discriminazione. Finalmente è stato inaugurato alla presenza degli assessori Majorino e Maran e delle figure più rappresentative che in qualche modo hanno collaborato, l’area giochi per tutti, inclusi i bimbi diversamente abili, a Villa Finzi, a Gorla. Giochi su misura che rispettano le capacità dei meno fortunati, che ridanno il piacere e il divertimento collettivo. Ma, forse, in questa opera corale di realizzazione e di forte utilità, occorre suddividere impegni e anche partecipazione mentale. E, quindi, il lavoro assiduo, l’individuazione dell’area che hanno permesso il farsi dell’opera sono del Municipio 2. Scrive infatti Samuele Piscina (Lega) presidente del Municipio 2 “Una bellissima inaugurazione per il parco giochi inclusivo che Fondazione di Comunità Milano ha realizzato all’interno del Parco Finzi. Il #Municipio2 ha convintamente scelto questa location a Gorla in quanto polo del sociale. Un ringraziamento particolare va a Marzio NavaLaura Luppi e Giulio Gandolfi che mi hanno accompagnato in questa avventura! Il Comune deve peró intraprendere un percorso per rendere accessibili tutti i parchetti ai soggetti deboli. Se non ci fosse stata Fondazione di Comunitá (ossia Cariplo), ben poche opere sarebbero state realizzate in questi mandati di amministrazione di sinistra…” Mancano, quindi, i percorsi di accessibilità. Grazie (siccome altri giornali non l’hanno fatto) a Nava, Luppi e Gandolfi di Forza Italia che spendono spesso le proprie energie per generosità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.