Riqualifichiamo e facciamo rivivere il Palalido, con uno sguardo ai disabili

Milano

Il Palalido di Milano sarà inaugurato all’inizio di giugno: “Stiamo decidendo la data ma sarà prima della decisione del Cio a Losanna del 24 giugno sull’assegnazione delle Olimpiadi invernali del 2026”, ha spiegato l’assessore allo Sport del Comune di Milano, Roberta Guaineri, parlando del nuovo impianto sportivo che ha una storia di ritardi nei lavori dovuti a diverse vicende, a margine di una commissione a Palazzo Marino. “La fine dei lavori è prevista per la metà di aprile – ha aggiunto Guaineri -, ma poi ci sarà la fase dei collaudi”.».

Osserva il consigliere di Forza Italia Alessandro De Chirico “Bene che MilanoSport voglia aprire ai privati i propri spazi anche per attività che con la pratica sportiva non hanno nulla a che fare. Design, moda ed eventi in generale sono sempre alla ricerca di nuove location per stupire. Mi domando come mai la presidente Bisconti non ci abbia pensato quando era assessore. Ho proposto all’assessore Guaineri e alla presidente Bisconti di cercare anche delle partnership che possano creare sinergie positive per far vivere 365 giorni all’anno una struttura importante e storica come il Lido di Milano. Ad esempio, utilizzando la formula del projectfinancing si potrebbe recuperare la parte abbandonata della piscina per aprire un ristorante guidato da uno chef stellato oppure un locale alla moda. Inoltre, credo che sulla disabilità si possa e si debba fare di più e trasmetterò da subito le richieste che mi sono già pervenute da persone con handicap che chiedono di poter praticare lo sport anche senza doversi necessariamente appoggiare a qualche associazione. Era una promessa del 2015 dell’allora assessore Bisconti, aiuteremo a realizzarla con emendamenti al prossimo bilancio”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.