Boris Begelman ospite di Milano Arte Musica

Cultura e spettacolo

Sei solo…Bach e Biber – Boris Begelman, violino-  Chiesa S. Bernardino alle Monache – 7 agosto

“Sei Solo… Bach e Biber” è il programma dedicato al repertorio tedesco virtuoso per violino, con cui Boris Begelman si presenta al pubblico di Milano Arte Musica, martedì 7 agosto alle 20.30, nella chiesa di S. Bernardino alle Monache.

Sonate e partite per violino solo BWV 1001-1006 di Johann Sebastian Bach è il titolo di sei composizioni, denominate sulla partitura autografa del 1720, Sei Solo a Violino senza Basso accompagnato.

La raccolta fu composta mentre l’autore era Kapellmeister presso la corte di Cöthen; comprende tre composizioni definite sull’autografo con il termine musicale italiano Sonata, ciascuna composta di quattro movimenti, e tre definite Partia (arcaico per partita, con lo stesso significato del francese suite).

Bach non fu il primo a scrivere opere per violino solo, prima di lui dobbiamo ricordare Biber e la sua Passacaglia, il pezzo che apre il concerto. La Passacaglia chiude la raccolta di 16 Sonate del Rosario ed è senza dubbio uno degli apici della scrittura violinistica del Seicento. Ma è con Bach che questo tipo di scrittura, nelle Sonate e Partite, raggiunge possibilità mai concepite prima, al di là della bellezza e della perfezione musicale di queste opere, il violino solo viene trattato in maniera completa come strumento polifonico con una densa scrittura contrappuntistica, che culminerà nelle fughe e nella Ciaccona.

7 agosto posto unico 15 € – Vendita sul posto, secondo disponibilità, 40 minuti prima di ogni concerto; presso la segreteria parrocchiale di S. Maria della Passione (via Conservatorio 16) dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12.00; online (con diritto di prevendita): Circuito Vivaticket www.vivaticket.it

PROGRAMMA

Heinrich Ignaz Franz Biber                   Passacaglia in sol minore per violino solo

(1644-1704)

 Johann Sebastian Bach                           Sonata n. 1 in sol minore per violino BWV 1001

(1685-1750)                                               Adagio – Fuga – Siciliana – Presto

 

Johann Sebastian Bach                           Partita n. 2 in re minore per violino BWV 1004

                                                                  Allemande – Corrente – Sarabanda – Giga – Ciaccona

Chiesa di San Bernardino alle Monache – via Lanzone 13 – MM Sant’Ambrogio, tram 2, 3, 14 bus 58, 94

INFO – Associazione Culturale La Cappella Musicale – tel e fax 02.76317176 – e-mail mail@lacappellamusicale.com

BIOGRAFIA

Nato a Mosca ma residente a Bologna, Boris Begelman inizia a suonare il violino a sette anni. Si laurea nel 2007 presso il Conservatorio Tchaikovsky di Mosca sotto la guida di Mikhail Gotsdiner (violino) e Dmitry Sinkovsky (violino barocco), perfezionandosi in seguito con Alexei Lubimov.

Seguendo il suo interesse per la musica antica, nel 2013 Boris consegue il diploma in violino barocco magna cum laude presso il Conservatorio Bellini di Palermo con Enrico Onofri (violino) e Riccardo Minasi (musica da camera). Si esibisce come konzertmeister e come solista con le migliori orchestre barocche, tra cui il Complesso Barocco, Concerto Italiano, Accademia Bizantina, Cappella Gabetta, Il pomo d’oro, Cappella Mediterranea. Si è esibito come solista sotto la direzione di Alan Curtis, Giovanni Antonini, Ottavio Dantone, Enrico Onofri. Ha diretto concerti di Accademia Bizantina, de Il Pomo d’Oro e Max Cencic all’Opèra de Lausanne, Cappella Gabetta Orchestra con Simone Kermes e Vivica Genaux al Forum Am Schlosspark di Ludwigsburg.

La registrazione delle Sonate per violino e basso continuo di Telemann per Deutsche Harmonia Mundi, distribuita da Sony, è il primo passo importante nel percorso musicale del suo ensemble Arsenale Sonoro, ed è stata accolta dalla stampa internazionale con critiche entusiastiche. Tra i suoi prossimi impegni, Boris apparirà come solista e direttore ai festival di Merano, Parigi (Salle Gaveau), Monaco di Baviera (Prinzregententheater), Berlino, Bernau, Helmstedt, Dresda (Kulturpalast), Timisoara. Il suo secondo CD solistico Bach, Sonate e Partite per violino solo è uscito il 3 novembre 2017 per l’etichetta DHM (Sony Classics). Suona su un violino di Louis Moitessier del 1790.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.