“Più etica nel mercato?”

Cultura e spettacolo
Milano 2 Marzo – “Più etica nel mercato?” Una domanda e contemporaneamente il titolo dell’ultimo libro di Paolo Del Debbio, che sarà presente venerdì dalle 18.30 a palazzo Stelline – Milano, (C.so Magenta, 61) – alla presentazione organizzata e promossa dall’Eurodeputato milanese Stefano Maullu.
Una domanda, il titolo del libro e una riflessione con la quale Paolo Del Debbio vuole offrire qualche risposta. “L’inganno di un luogo comune e le responsabilità della politica” è il sottotitolo del libro e da qui parte l’analisi del noto giornalista televisivo nonché docente di Etica ed Economia all’Università Iulm di Milano. Sarebbe sufficiente, insomma, porre etica e bene comune al centro di ogni dinamica del mercato? In teoria sì, ma in pratica le contraddizioni sono palesi e Paolo Del Debbio le mette in luce una ad una partendo dalla realtà, dall’attualità e dalla cronaca. E allora spesso l’etica finisce per essere un alibi per coprire le responsabilità di chi non fa nel modo giusto il proprio dovere.
Un libro molto interessante che sarà un piacere presentare insieme all’amico Paolo Del Debbio – spiega Stefano Maullu, Eurodeputato di Forza Italia -. La riflessione è di grandissima attualità e, nonostante temi come etica e mercato non siano sempre facili da masticare, l’analisi di Paolo Del Debbio è ben strutturata e immediata, illuminante direi. Credo che abbia ragione: troppo spesso di fronte a veri e propri disastri non si cercano le responsabilità di chi non fa le cose bene, ma si parla di concetti che finiscono per essere unicamente astratti e dispersivi”.
La presentazione si svolgerà con una chiacchierata tra Stefano Maullu e Paolo Del Debbio – attuale conduttore del seguitissimo programma televisivo Quinta Colonna – e dopo l’evento in sala Solari a palazzo Stelline è in programma un aperitivo gratuito con risotto alla milanese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.