Baranzate – Interventi dei carabinieri a tutela delle donne: marito violento in manette

Cronaca

Milano 19 Gennaio – Lunedì pomeriggio i Carabinieri della Tenenza di Bollate hanno  tratto in arresto un cingalese 44enne, incensurato, destinatario di un ordine di custodia cautelare in carcere emesso dal G.I.P. del Tribunale di Milano per maltrattamenti in famiglia.

Il provvedimento scaturisce dall’attività condotta dagli uomini dell’Arma dall’inizio dell’anno, a seguito di 2 interventi presso l’abitazione coniugale. Nel primo caso la moglie, una connazionale 56enne, badante, era stata percossa e minacciata con un coltello, riportando alcune contusioni e una prognosi di 10 gg. Qualche giorno dopo il marito si era presentato sul posto di lavoro della donna, minacciandola e pedinandola fin sotto casa. L’attività dei Carabinieri, che hanno rassicurato e ottenuto la fiducia della vittima, ha permesso di scoprire che i soprusi andavano avanti da circa due anni e, per timore di ripercussioni, non erano mai stati denunciati.

L’arrestato è stato condotto a San Vittore, dove rimane a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.