Cacciatore accende fuoco per scaldarsi e muore carbonizzato nel bosco

Cronaca

Milano 8 Gennaio – Un uomo di 80 anni, residente a Poggioferro di Scansano (Grosseto), è morto bruciato in un incendio scaturito dal fuoco che lui stesso aveva acceso. Il pensionato, cacciatore di cinghiali, stamani si era recato a caccia nei boschi della Maremma. A causa delle rigide temperature della prima mattina, l’80enne ha acceso un fuoco per riscaldarsi. Le fiamme, forse a causa del vento, hanno avvolto il pensionato che è arso vivo.

Quando i compagni di caccia si sono accorti dell’accaduto, l’anziano era già morto carbonizzato. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 chiamati dagli amici del cacciatore, ma non hanno potuto fare altro che constatare la morte dell’uomo. Sono intervenuti i vigili del fuoco per spegnere l’incendio. Le indagini del caso sono condotte dai carabinieri di Scansano. (Adnkronos)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.