Per avere 20 euro di elemosina minaccia di morte un frate. Denunciato

Cronaca

Milano 25 Dicembre – Ha incrociato per la strada un frate di 35 anni e lo ha minacciato di morte, ritenendolo “colpevole” di avere convinto un sacerdote a non versargli più 20 euro alla settimana di elemosina. Durante il battibecco gli ha rubato il telefono. Poi si è presentato nel convento per chiedere che quella somma gliela desse lui, in cambio del cellulare. E’ successo a Vigevano nella serata del 15 dicembre in strada San Marco: il frate si stava recando a casa di un romeno a consegnargli un pasto a domicilio.

 Il frate si è rivolto ai carabinieri che, dopo alcune indagini, hanno individuato il responsabile: si tratta di un egiziano di 26 anni, residente nella città ducale. Lo hanno denunciato per furto, minaccia aggravata ed estorsione. (MilanoToday)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.