Milano e Paderno Dugnano, i Carabinieri bloccano 6 ladri

Cronaca

Milano 2 Marzo – A Milano, i militari del Nucleo Radiomobile sono intervenuti nel quartiere “Barona”, in via San Paolino, dove hanno sorpreso in flagranza un gruppo di 4 ladri, di cui 3 italiani e uno marocchino, di età compresa tra i 17 e i 21 anni. I malfattori, penetrati all’interno di un locale commerciale in disuso, hanno divelto alcune piastre metalliche, demolito il rivestimento in piastrelle della parete e messo in luce la muratura interna dell’edificio. Si accingevano a praticare un foro, per raggiungere il magazzino dell’attiguo bar tabacchi, già teatro di analoghi reati, e saccheggiarne il contenuto. All’arrivo dei militari, allertati dai residenti, hanno cercato una via di fuga nello scantinato, dove, nonostante si fossero “acquattati” nell’oscurità, sono stati raggiunti e arrestati. Mentre per i maggiorenni si sono aperte le porte delle camere di sicurezza in attesa del giudizio direttissimo, il minorenne è stato accompagnato al Cesare Beccaria.

A Paderno Dugnano, gli uomini della locale Tenenza hanno tratto in arresto due cittadini albanesi. I militari dell’Arma tenevano da tempo sotto osservazione la pista ciclabile che costeggia il canale “Villoresi”, sospettando che potesse essere utilizzata dai “topi d’appartamento” per avvicinarsi inosservati alle abitazioni della zona. E’ qui che i Carabinieri sono riusciti a bloccare due albanesi, di 20 e 25 anni, senza fissa dimora, che, accortisi della presenza dei militari, hanno cambiato direzione e tentato di sottrarsi al controllo. I malviventi, raggiunti dai militari, hanno reagito violentemente, aggredendoli. Sono stati comunque subito immobilizzati.

Le immediate verifiche hanno fatto emergere la responsabilità dei due per un tentato furto, perpetrato presso un’abitazione di via San Marino. A tradire i malviventi l’abbigliamento, il medesimo immortalato dalle telecamere del circuito di video-sorveglianza dell’abitazione che avevano “visitato”.

Condotti presso il carcere di Monza, devono rispondere di tentato furto, possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso e resistenza a Pubblico Ufficiale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.