Casa, Gallera: su assegnazioni in deroga il Tar sostiene Regione Lombardia

Lombardia Notizie in evidenza

Milano 3 Ottobre – La sentenza del Tar che ha respinto il ricorso del Comune di Milano contro la delibera regionale sulle quote di assegnazione degli alloggi Erp in deroga per i casi emergenza, dice chiaramente che Regione Lombardia sta agendo nel pieno rispetto della legge con la massima trasparenza e serietà. La graduatoria per ottenere un alloggio di edilizia popolare oggi conta circa 20.000 richieste da parte di persone che hanno le carte inGiulio-Gallera regola per ottenerla. Avevamo e abbiamo il dovere di dare risposte concrete a chi è in testa alla graduatoria ed evitare il corto circuito degli ultimi anni per cui gli alloggi venivano assegnati solo a chi veniva sfrattato. Non vedo perché si debba scavalcare chi ne ha diritto secondo requisiti ben precisi. Una percentuale di alloggi da assegnare per far fronte alle emergenze esiste già ed è anche consistente perché pari 25% delle assegnazioni di case popolari.

Invito il Comune di Milano a desistere dal perseguire le vie legali con ricorsi ma a lavorare con maggiore concretezza e a mettere in campo politiche finalizzate alla riduzione degli sfratti, come denunciato dal Sicet.

Così ha dichiarato Giulio Gallera, Sottosegretario di Regione Lombardia con delega al coordinamento di ALER Milano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.