Parco Lambro violenza sessuale, un cocker eroe difende la padrona e mette in fuga l’aggressore

Cronaca

Milano 11 Agosto – E’ stato il suo cane, un cocker, a difendere una 37enne dalle aggressioni di un cingalese 21enne, arrestato poi dalla polizia per violenza sessuale. E’ accaduto al parco Lambro di Milano, dove la donna si era recata per portare a spasso l’amico a quattro zampe. Quando il giovane ha afferrato alle spalle la 37enne per palpeggiarla sopra i pantaloncini, il cagnolino lo ha graffiato e ha tentato di morderlo. Anche la donna ha reagito mordendolo all’avambraccio.

Riuscita a divincolarsi dal 21enne anche grazie all’aiuto del cocker, la donna, in stato di shock, ha chiamato la polizia e ha fatto un giro sulla volante in cerca dell’aggressore, trovato poco dopo su una panchina in via Licata, accanto a una struttura abbandonata.

Il cingalese era scalzo, aveva un arrossamento all’avambraccio dovuto al morso e graffi sulle gambe. L’aggressore, residente in via Padova, è incensurato e regolare. La 37enne è stata portata all’ospedale Niguarda dove le hanno riscontrato tre giorni di prognosi per lo stato di agitazione. (Tg.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.