Grecia: all’Eurosummit trovata finalmente l’intesa

Esteri Notizie in evidenza
All’Eurosummit, il più lungo della storia, dopo lunghissime trattative è stata trovata l’intesa sulla questione Grecia. “Pronti per il programma Esm con riforme serie e sostegno finanziario”, ha dichiarato il presidente del Consiglio Ue, Donald Tusk

Milano 13 Luglio – All’Eurosummit è stato trovato l’accordo sulla Grecia. “Ora il programma Esm con riforme serie e sostegno finanziario”, ha spiegato il presidente del Consiglio Ue, Donald Tusk. Dopo lunghissime trattative (oltre 16 ore) si allontana così l’ipotesi di una Grexit. Le Borse festeggiano l’intesa.

Tsipras: “Ottenuto alleggerimento del debito”

“Abbiamo ottenuto l’alleggerimento del debito e finanziamenti a medio termine”. Così il premier greco Alexis Tsipras lasciando l’Eurosummit.

Merkel: “Escluso taglio del debito”

“Del debito della Grecia si parlerà una volta che ci sarà una valutazione positiva del programma di aiuti”. Così la cancelliera tedesca Angela Merkel al termine dell’Eurosummit. Merkel ha escluso un haircut mentre ha detto che sarà l’Eurogruppo a definire i dettagli del prestito ponte.

Dijsselbloem: “Prime misure entro mercoledì”

“Ora l’accordo va al Parlamento greco, che deve approvarlo e dare il via libera anche alle prime misure entro mercoledì” E’ quanto ha spiegato il presidente dell’Eurogruppo, Jeroen Dijsselbloem, precisando che l’Eurogruppo si riunirà anche mercoledì per valutare la situazione dopo che il Parlamento ad Atene si sara’ espresso. Il via libera al negoziato sul salvataggio Esm arriverà entro la fine della settimana.

Tsipras: “Lottato duro fuori, ora in Atene”

“Abbiamo lottato duro” a Bruxelles ora lo faremo in Grecia contro “gli interessi” consolidati, così il premier greco Alexis Tsipras lasciando l’eurosummit.

Merkel: “Ora ristabilire fiducia”

La cancelliera tedesca Angela Merkel ritiene che la fiducia tra i partner dell’Eurozona “potrà essere ristabilita” se quanto concordato sarà applicato nei tempi e nei modi stabiliti.

Renzi: “Meglio investire in crescita che in salvataggi”

Credo che costi meno fare un grande investimento sulla crescita che rischiare di dover fare domani un grande investimento sui salvataggi”. Così il premier Renzi a Bruxelles.

Tsipras: “Evitato il trasferimento dei beni all’estero”

Abbiamo evitato il trasferimento dei nostri beni all’estero”. Così il premier greco Alexis Tsipras lasciando l’Eurosummit.

Renzi: “No a trionfalismi”

Nè trionfalismi nè giudizi riduttivi su un accordo che “non era scontato”. Così il premier Matteo Renzi al termine del summit che ha raggiunto un’intesa sulla Grecia. “E’ stata una nottata di grande impegno e anche di qualche tensione”, è stato raggiunto, “un accordo importante che in molti momenti della nottata non è apparso scontato”.

Dijsselebloem: “Subito 25 mld a banche”

L’accordo permetterà di ricapitalizzare le banche greche con 25 miliardi di euro subito: lo ha detto il presidente dell’Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem.

Juncker: “Accordo non umiliante per i greci”

Non credo sia un accordo umiliate per i greci, e non credo che altri europei perderanno la faccia, è un tipico accordo europeo”. Lo ha affermato il presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker in conferenza stampa.

Dijsselbloem: “Ok a fondo che privatizza asset greci”

Ora il Parlamento greco deve legiferare molto rapidamente. “C’è ancora molto da fare”.  L’accordo sulla Grecia prevede la creazione di un fondo che “privatizzerà i beni dello Stato per realizzare profitti, e servirà ad abbattere il debito e alla ricapitalizzazione delle banche”. Lo ha detto il presidente dell’Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem. (Tgcom24)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.