Taxiblu: pedonalizzare “tutta la città” non aiuterà tutti i milanesi

Milano

 “Che in questi anni la città di Milano abbia cominciato ad avviare un percorso che punta a migliorare anche lo stile di vita e la vivibilità di diverse zone è senza dubbio un fatto positivo e lodevole. Peccato che poi le buone intenzioni e anche progetti che sulla carta sono fantasmagorici vadano a scontrarsi con quella che è la realtà dei fatti, compreso il lavoro di tanti milanesi e la loro necessità di spostarsi”. Lo afferma Emilio Boccalini vicepresidente di Taxiblu 02.4040, il più grande Radiotaxi meneghino. “Basta farsi un giro per Milano – aggiunge – per rendersi conto di alcuni “capolavori” tra isole pedonali dai colori già sbiaditi, a ciclabili che confluiscono pericolosamente su strade o altre spesso quasi sempre inutilizzate ma per le quali è stato sottratto spazio a parcheggi residenti, al carico e scarico e alla stessa strada. Ripeto è giusto limitare in modo però sensato gli accessi in città ma altra cosa è “pensare” di pedonalizzare o quasi grandi arterie e vie commerciali come Corso Buenos Aires. Poi certo, chi abita in centro e ha la fortuna di potersi spostare in bicicletta tutto il giorno ne gioverà di sicuro, ma commercianti e lavoratori che per forza di cose devono usare un mezzo a quattro ruote?”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.