Un panettone allo zafferano per sostenere i lavori di restauro Duomo di Milano

Cronaca Milano Solidale

Era usato, tra 400 e 500, per colorare di giallo il vetro destinato alle vetrate del Duomo. In quelle circostanze, leggenda vuole, che un pizzico, per sbaglio o per sfregio, sia caduto nel risotto nuziale della figlia di un mastro vetraio dando vita a un piatto iconico, il risotto alla milanese. Oggi, del tutto volontariamente, colora e profuma l’impasto di un altro prodotto simbolo della gastronomia meneghina, il panettone, per sostenere i lavori di restauro della cattedrale milanese. Grazie alla rinnovata collaborazione tra Il Viaggiator Goloso e la Veneranda Fabbrica, è stato creato, infatti, un panettone allo zafferano, con le vendite del quale si contribuirà a finanziare il cantiere. Le novità di quest’anno rispetto alla tradizione del panettone del Duomo, realizzato negli anni scorsi sempre da Il viaggiator goloso, è che sarà distribuito anche in alcuni punti vendita del gruppo Unes e che all’interno della confezione c’è un biglietto Culture Pass per visitare il complesso museale del Duomo insieme a uno sconto da utilizzare presso il Duomo Shop. “Ci tenevamo molto a questa novità – ha detto il direttore generale della Veneranda Fabbrica, Fulvio Pravadelli, durante la conferenza stampa organizzata nella sala delle vetrate del Museo del Duomo – che per noi significa turismo di prossimità. Il turismo di prossimità è importante per far tornare a vivere il Duomo a milanesi e lombardi. Per noi il Duomo è la casa dei milanesi”, ha detto citando Emilio De marchi quando scriveva che “il nostro Duomo è la casa di Milano”. “Il panettone – ha concluso Pravadelli – deve essere un modo per avvicinare Milano e i milanesi al Duomo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.