Solidarietà: Banca Intesa e Mediolanum sospendono mutui e prestiti agli sfollati di via Antonini

Milano Milano Solidale

Il Gruppo Intesa Sanpaolo ha deciso di avviare una serie di interventi per fare fronte alla situazione di emergenza creatasi in seguito all’incendio che ha danneggiato l’immobile di Milano in via Antonini. In particolare, la banca prevede la possibilità di richiedere la sospensione per 12 mesi del pagamento della quota capitale dei finanziamenti in essere per famiglie proprietarie dell’immobile danneggiato.

Inoltre, il primo gruppo bancario italiano mette a disposizione prestiti personali a condizioni agevolate per far fronte alle prime spese fornendo così un sostegno finanziario dedicato e le proprie filiali per fornire prontamente informazioni e assistenza.

La Divisione Insurance di Intesa Sanpaolo, attraverso Intesa Sanpaolo Assicura, mette immediatamente a disposizione di ciascun cliente titolare di una copertura assicurativa per la protezione della Casa e del Mutuo un plafond dedicato, utilizzabile liberamente attraverso la centrale operativa di assistenza per: soggiorno in albergo o residence, che consente il supporto nella prenotazione di un hotel o un residence e il pagamento delle relative spese; autovettura sostitutiva, che mette a disposizione presso una stazione di noleggio convenzionata un’auto ad uso privato e a chilometraggio illimitato, compatibilmente con le disponibilità e nelle modalità applicate dall’autonoleggio; servizio di recupero auto, che consente di ricevere un supporto per rimettere in strada l’auto eventualmente bloccata in box inagibili, effettuare il trasferimento in officina per eventuali riparazioni, rimorchiare l’auto in un parcheggio custodito o in demolizione; supporto informativo e spese rifacimento documenti, che offre informazioni pratiche e il rimborso delle spese sostenute qualora sia necessaria la nuova emissione di documenti andati persi nell’evento, quali ad esempio passaporto, carta di identità, patente.

I clienti interessati dall’evento avranno anche a disposizione un numero di telefono dedicato con una linea diretta di assistenza per semplificare e accelerare le loro richieste, oltre al continuo supporto nell’apertura e gestione del loro sinistro.

 “Banca Mediolanum raccoglie l’appello delle famiglie della Torre dei Moro ed effettua un’erogazione liberale a fondo perduto di 100 mila euro”. Lo scrive la banca in una nota specificando che 50 mila euro vengono oggi donati in forma di bonifico, suddivisi equamente tra i condomini clienti della banca per aiutare a far fronte alle spese di prima necessità.

Banca Mediolanum inoltre sospende da subito per 24 mesi le rate dei mutui e dei prestiti accesi dai clienti impattati, azzerando al contempo la produzione di interessi durante il periodo di sospensione.

Sempre oggi, altri 50 mila euro saranno versati al Condominio di via Antonini 32, quale segno di vicinanza e solidarietà concreta e immediata a tutti i condomini della Torre dei Moro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.