Musei, Mostre e Biblioteche, da domani ingresso consentito con Green Pass e documento d’identità

Cultura e spettacolo

Ai sensi dell’art. 3 del Decreto-Legge n. 105 del 23 luglio 2021, a partire da venerdì 6 agosto all’ingresso di “musei, altri istituti e luoghi della cultura e mostre” è necessario esibire il proprio documento di identità in corso di validità e, in alternativa:

  • la certificazione verde Covid-19 (Green Pass), comprovante l’inoculazione almeno della prima dose vaccinale Sars-CoV-2;
  • il certificato che attesti la guarigione dall’infezione da Sars-CoV-2 (validità 6 mesi);
  • il risultato negativo di un test molecolare o antigenico rapido con al virus Sars-CoV-2 (validità 48 ore).

  Le disposizioni non si applicano ai bambini di età inferiore ai 12 anni e ai soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica. Ulteriori informazioni al sito www.dgc.gov.it. In tutte le sedi l’accesso è contingentato, con obbligo di mascherina e previa misurazione della temperatura e igienizzazione delle mani, come da obblighi di legge.  La prenotazione per l’ingresso ai musei civici (su https://museicivicimilano.vivaticket.it) alle mostre (online sui siti di ogni singola mostra) resta consigliata ma non obbligatoria. Nelle sedi del Sistema Bibliotecario è sempre obbligatorio prendere un appuntamento per accedere alle aree a scaffale e alle postazioni di studio e lettura. In alcune rionali, in base ai flussi di pubblico, può essere richiesto l’appuntamento anche per il ritiro dei prestiti, mentre la restituzione è sempre libera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.