Via libera alla legge per la diffusione dei defibrillatori nei luoghi pubblici promossa da Giorgio Mulè (F.I)

Politica

Via libera in via definitiva dalla Commissione Affari Sociali della Camera in sede legislativa alla legge che prevede la diffusione dei defibrillatori nei luoghi pubblici e di lavoro e percorsi formativi nelle scuole. Ad annunciare l’approvazione del provvedimento è il sottosegretario alla Difesa Giorgio Mulé (F.I), promotore dell’iniziativa, che parla di una “legge attesa da 20 anni in Italia che da sempre ho definito ‘salvavita’ perché permetterà appunto di salvare migliaia di vite ogni anno, di diffondere cultura di prevenzione e primo soccorso. Oggi è stato colmato un vuoto normativo tutto italiano”.

Scrive Giorgio Mulè in un post

“È una bella giornata, la legge che ho voluto per la diffusione dei defibrillatori nei luoghi pubblici e di lavoro è stata definitivamente approvata alla Camera!

Sono qui fuori da Montecitorio con l’amico Marcello Segre della fondazione Piemonte Cuore intitolata a Lorenzo Greco, un dodicenne morto nel 2014, con cui ho condiviso 2 anni di battaglie… finalmente ce l’abbiamo fatta!

Salveremo migliaia di vite!”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.