Curiosità, i primati di ESSELUNGA: il PRIMO super d’Italia, il più grande d’Europa, il punto più a SUD

Economia e Diritto Notizie in evidenza

# L’origine

Bernardo Caprotti nasce nel 1925 da una famiglia di industriali tessili, dei cotonieri. Dopo la Laurea in Legge, si trasferisce in America per impratichirsi nel cotone e, soprattutto, nella meccanica tessile. E così, dopo un anno di permanenza, torna in Italia e comincia il suo lavoro nella “manifattura” di famiglia, in Brianza. Nell’estate del 1952, perso il padre, si trova a capo dell’azienda. Caprotti porta avanti il suo lavoro nel tessile, ma nel 1965 inizia ad occuparsi dei supermercati a tempo pieno.

# Il primo supermercato in viale Regina Giovanna

La storia di Esselunga inizia nel 1957 con la fondazione di Supermarkets Italiani S.p.A. e con l’inaugurazione a Milano, in viale Regina Giovanna, del primo supermercato d’Italia. Al socio fondatore, il magnate americano Nelson Rockefeller, si affiancano alcuni soci di minoranza, tra cui Bernardo Caprotti. Nell’Italia del secondo dopoguerra, il concetto di supermercato, di self-service e di spesa in un unico luogo è una novità e dà vita ad un modello innovativo di acquisto, contribuendo a delineare la figura del moderno consumatore.

# Il più grande shopping center d’Europa in viale Zara

Ci vollero quattro anni per aprirne altri 5 o 6 a Milano: quello di viale Zara era il più grande «shopping center» d’Europa. E nel 1961, insieme al primo magazzino centralizzato di Pioltello, Esselunga apre anche il primo supermercato a Firenze, in via Milanesi. Nel 1964 vengono aperti altri 16 negozi e, sempre in questo anno, nasce il marchio con la “S” lunga, ideato dal grafico svizzero MaxHuber. Diventa ben presto il nome con cui i clienti si riferiscono al supermercato milanese.

# Il punto vendita più a Sud è ad Aprilia

Oggi Esselunga ha una rete di oltre 160 negozi in sette regioni d’Italia: Lombardia, Veneto, Piemonte, Emilia-Romagna, Liguria, Toscana e Lazio. Si avvale di circa 25.000 persone, fattura circa 8.1 miliardi di euro e conta 5.5 milioni di clienti. Il supermercato Esselunga più a Sud d’Italia si trova nel Lazio, ad Aprilia, ed è stato inaugurato nel 2014. Invece, nel 2017, è stato aperto il primo negozio della Capitale in via Prenestina.

# Esselunga è anche una Food Company

Esselunga è l’azienda leader della GDO italiana. In più è una vera e propria Food Company, un produttore diretto di dolci, pasta fresca, pane, piatti etnici, sushi e molte ricette di gastronomia. Tutto viene realizzato nei suoi stabilimenti e centri di lavorazione di Limito di Pioltello, Biandrate e Parma. Questa vocazione è presente dal 1959, quando fu realizzato il primo stabilimento per la produzione di pasta fresca e gelati e per la torrefazione del caffè.

# L’ultima novità: La Esse

Nel 2019 nasce La Esse, un format innovativo di acquisto che si compone di tre aree: un caffè con cucina a vista, un supermarket di vicinato con oltre 2000 prodotti e il servizio Clicca e Vai tramite locker per il ritiro della spesa effettuata online. È presente a Milano con 5 negozi e uno a Roma, inaugurato il 24 febbraio scorso.

# Una particolare attenzione alla comunità: donati 3 milioni di pasti ai bisognosi

Nel corso del 2019, le principali iniziative di solidarietà si sono focalizzate soprattutto su tre macro-obiettivi: promuovere la cultura e l’educazione delle nuove generazioni, sostenere la ricerca scientifica e i progetti di solidarietà e ridistribuire le eccedenze alimentari aiutando le fasce più deboli. In merito a quest’ultimo punto, da 15 anni l’azienda ha avviato una collaborazione con il Banco Alimentare per devolvere ai più bisognosi le eccedenze in modo sistematico e sicuro.

(fonte Milano Città Stato)

1 thought on “Curiosità, i primati di ESSELUNGA: il PRIMO super d’Italia, il più grande d’Europa, il punto più a SUD

  1. e’ una storia bellissima! Che poteva essere ancora più sorprendente se non ci fosse stata la sinistra a bloccare tutto! Leggere ‘Falce e carrello’ per capire quanto lquesta componente politica abbia frenato i nostriprogressi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.