A luglio la prima “Milano Digital Fashion Week” e Armani riporta l’Alta Moda a Milano

Cultura e spettacolo Milano

Si terrà dal 14 al 17 luglio la prima Milano Digital Fashion Week organizzata dalla Camera Nazionale della Moda Italiana per promuovere le collezioni uomo e donna. La manifestazione sarà dedicata alle proposte uomo e donna per la primavera/estate 2021. Giorgio Armani invece ha deciso di presentare le collezioni Giorgio Armani ed Emporio Armani uomo e donna a settembre 2020 a Milano. Se poi sarà una sfilata vera o digitale, quello sarà l’evoluzione della pandemia a dirlo. La sfilata Armani Privé verrà posticipata a gennaio 2021 e si terrà non a Parigi, ma nella storica sede di Palazzo Orsini in via Borgonuovo a Milano. “E’ tempo di decisioni coraggiose. E a me piace far seguire i fatti alle parole. Perciò, dopo anni di sfilate a Parigi ho deciso di portare la mia alta moda a Milano”. Lo ha dichiarato Giorgio Armani in un’intervista a La Stampa. “Il prossimo gennaio – ha spiegato – inviterò clienti e stampa nella sede storica della Giorgio Armani, a Palazzo Orsini, in via Borgonuovo. E da giugno metterò a disposizione su appuntamento i servizi della sartoria”. Si tratta, ha proseguito, di “una scelta coerente e pratica, nata dal desiderio di valorizzare il patrimonio del marchio, così come quello della città e del nostro Paese che sono strettamente legati. In questo, Milano potrà riavere un ruolo di prestigio internazionale.

Spero che il mio esempio venga seguito anche da altri colleghi italiani che sfilano a Parigi. Sarebbe un’ottima occasione per fare squadra – ha concluso Armani – Cosa in cui noi, finora, non siamo stati bravi a fare come i francesi”. Il progetto digitale della Camera della Moda nasce sulla scorta di quanto fatto lo scorso febbraio, durante Milano Moda Donna, con la piattaforma “China, we are with you”, che era stata lanciata per permettere ai cinesi di seguire le sfilate.  Allora furono oltre 25 milioni le persone che riuscirono ad assistere in remoto agli eventi, in quella che nei fatti si è rivelata oggi la prima versione digitale di una fashion week. “Lo sviluppo di una Fashion Week Digitale è una risposta concreta al momento che stiamo vivendo, che ci dà la possibilità di proseguire il percorso iniziato a febbraio con l’iniziativa “China, we are with you” – commenta il presidente della Camera Carlo Capasa a l’Adige.it -. In questa situazione di difficoltà è fondamentale dare la possibilità a tutte le aziende di presentare le collezioni uomo primavera/estate 2021 e le precollezioni uomo e donna primavera/estate 2021 durante la Fashion Week Digitale di luglio. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.