Tenta rapina a due tassisti con lima per unghie, ma finisce in manette

Cronaca

Troppo presuntuoso o semplicemente…sprovveduto. La sua pretesa di rapinare due tassisti, uno dopo l’altro, armato solo di una limetta per unghie ha avuto una fine davvero ingloriosa:  è stato messo ko dallo spray al peperoncino spruzzato da uno dei conducenti per poi finire arrestato dalla polizia.

Il protagonista del maldestro tentativo di rapina è un giovane egiziano di 19 anni con vari precedenti penali, ma nessuna esperienza di rapine. Intorno alle 3.40 di ieri, in via Correggio, il 19enne era salito su un taxi come un normale cliente, ma, appena partiti, ha estratto di tasca la lima minacciando l’autista che, per tutta risposta, ha sfilato le chiavi dall’auto ed è scappato a gambe levate, lasciandolo solo in macchina. L’egiziano così  è stato costretto ad allontanarsi  a mani vuote.

Solo mezz’ora dopo però ha cercato di rifarsi, provandoci con un altro tassista in via Mosè Bianchi. Salito sull’auto all’altezza di piazza Amendola, ha ripetuto le minacce con la lima ma il conducente lo ha preso in contropiede estraendo una bomboletta di spray urticante e spruzzandoglielo in faccia.

Intanto sul posto sono arrivate le volanti della polizia che hanno bloccato il malvivente e, una volta parlato con i due tassisti, hanno collegato i due episodi. Così al 19enne, irregolare in Italia ma già noto alle forze dell’ordine, è stata contestata la tentata rapina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.