Case Bianche e Lambretta, la visita di Fontana testimonia attenzione per territorio

Milano

Bassi: grazie al nostro candidato, riaccesi riflettori su questioni che il Comune snobba

Milano 30 Gennaio – “Ringrazio Attilio Fontana per l’interesse e l’attenzione dimostrata nei confronti del nostro territorio”. Lo afferma il Presidente del Municipio 4 di Milano Paolo Guido Bassi, che oggi insieme a diversi suoi consiglieri, ha accompagnato il candidato Presidente della Regione del Centrodestra alle Case Bianche di via Salomone e al quartiere Molise-Calvairate, dove insistono alcuni problemi irrisolti, come quello della moschea abusiva di via Faa di Bruno e del Centro Sociale occupato Lambretta

“L’avvocato Fontana – spiega Bassi – visitando le Case Bianche di via Salomone, che sono diventate un po’ il simbolo dei grossi comprensori Erp della città, ha voluto ribadire l’impegno per una migliore qualità della vita nelle case popolari milanesi. Qui come Municipio abbiamo lavorato molto e, pur non avendo competenza diretta in materia, siamo riusciti a facilitare e promuovere iniziative importanti, che hanno contribuito a raggiungere un primo risultato ‘storico’: dopo anni di immobilismo, la nuova Aler presieduta da Angelo Sala, ha presentato un piano di manutenzioni straordinarie. Interventi concreti che saranno il punto di partenza per la rinascita di questo quartiere”.

Nel passaggio che abbiamo fatto al Molise-Calvairate, prosegue Bassi, “Fontana ha poi voluto incontrare i rappresentanti dei residenti che patiscono la presenza del centro sociale (abusivo) Lambretta e della moschea (abusiva) di via Faa di Bruno. Minacce e intimidazioni non hanno fermato il nostro candidato, che senza accettare provocazioni, ha voluto portare in prima persona la sua solidarietà a chi ogni giorno deve soffrire queste illegalità e il suo impegno a far sentire, fra pochi giorni da Presidente, la voce della Regione contro queste prepotenze. Così – sottolinea Bassi – il candidato del centrodestra, ha riacceso i riflettori su due problemi che il Comune sta snobbando. Il Municipio 4 – ricorda – ha approvato diverse delibere, di Giunta e di Consiglio, con le quali si chiedono interventi precisi. Più volte ho personalmente sollecitato il sindaco Sala a prendere una posizione forte in proposito, unendosi all’appello lanciato da cittadini e Municipio, ma fino ad ora ha sempre evitato di esprimersi. Fontana, al contrario, ha dimostrato di essere davvero una persona vicina alla gente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.