Banda seriale? Tre esplosioni a bancomat Bpm in una settimana

Cronaca

Milano 3 Giugno – Tre filiali della Banca Popolare di Milano colpite in sette giorni, si sospetta dalla stessa banda. Arcore, Buccinasco, Vimercate. Gli investigatori si sono già messi al lavoro perché sono troppi i particolari che coincidono nei tre colpi messi a segno tra hinterland milanese e Brianza.

I carabinieri, insieme al nucleo degli artificieri, stanno scandagliando nei dettagli le modalità operative con cui sono stati messi a segno i colpi, che rendono oggettivamente molto di più delle classiche rapine a mano armata in orario di apertura. Far saltare in aria un bancomat di notte consente di racimolare molto più denaro e, tendenzialmente, più in sicurezza: nessuno dovrebbe rischiare di farsi male, e con un po’ di “fortuna” non ti nota nessuno.

E così, in una sola notte, Vimercate ha fruttato 60 mila euro e Buccinasco 80 mila. Poi, giovedì, una settimana dopo, i 48 mila euro di Arcore. I particolari in comune non si limitano al fatto che sono state tre esplosioni nella stessa banda: c’è anche il fatto che, dalle telecamere di sorveglianza, in tutti e tre i colpi si vedono cinque persone incappucciate. Gli investigatori si concentrano anche sul fatto che siano state scelte filiali della stessa banca: probabilmente la tecnologia di sicurezza dei bancomat della Bpm risulta facilmente penetrabile da parte dei misteriosi (per ora) malintenzionati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.