Ricercato perché derubò capotreno a Milano, arrestato al confine

Cronaca

Milano 9 Maggio –  Nell’ambito del controlli sui flussi migratori, le Guardie di Confine hanno fermato un uomo magrebino nella stazione di Chiasso a bordo di un treno proveniente dall’Italia. Sprovvisto di documenti, in base agli accordi bilaterali veniva consegnato alla polizia di Frontiera di Ponte Chiasso in riammissione semplificata.

Sottoposto a fotosegnalamento, dagli esiti dattiloscopici la polizia ha appurato che si trattava di un cittadino egiziano di 33 anni, irregolare sul territorio nazionale, ricercato per l’esecuzione della custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Milano lo scorso 28 aprile. L’uomo era infatti sottoposto all’obbligo di presentazione giornaliera al Commissariato Comasina di Milano a seguito dell’arresto in flagranza per furto commesso ai danni di un capotreno sul treno Mortara-Milano. Non avendo ottemperato all’obbligo di presentazione e rendendosi irreperibile, il Tribunale di Milano ha aggravato la misura.(Adnkronos)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.