La ciclabile d’oro di via Monte Rosa si farà: un vero spreco di denaro

Milano

Milano 8 Febbraio – Nuova ciclabile milionaria da via Monte Rosa a piazza Conciliazione. E Forza Italia torna all’attacco: «Ennesimo spreco» sbotta il consigliere comunale Alessandro De Chirico, «avremo posti auto tagliati e molto più traffico per il restringimento della carreggiata». I cantieri hanno cominciato a sventrare i marciapiedi di via Monte Rosa, all’altezza di piazza Amendola, per collegare la nuova tratta alla pista già esistente (ma in condizioni di degrado); da lì le corsie in costruzione per le bici – ai lati della carreggiata – proseguiranno verso piazza Buonarroti, via Giotto, via del Burchiello, via Guido D’Arezzo, via Alberto Da Giussano per terminare in piazza Conciliazione.

Una pista lunga 1,5 km per senso di marcia, che secondo la relazione firmata dalla direzione mobilità potrebbe arrivare a costare 5,2 milioni di euro (iva inclusa). Ovvero, più di 1.700 euro al metro lineare per costruire gli spazi per le due ruote ed effettuare le relative modifiche agli incroci e alla viabilità (ad esempio in piazza Amendola la ciclabile devierà per salvare il parcheggio dei taxi). L’appalto del «lotto A», con base d’asta da 3,5 milioni di euro, è stato assegnato comunque con un ribasso del 31% nei mesi scorsi portando un risparmio rispetto alle cifre ipotizzate. «In via Monte Rosa la porzione di ciclabile esistente è pressoché inutilizzata» attacca De Chirico, «a farne le spese saranno i residenti e i clienti della farmacia di via Alberto Da Giussano, che non avranno più parcheggi disponibili».

Non è la prima volta che le spese per la realizzazione delle ciclabili accendono lo scontro politico: in viale Tunisia, residenti e commercianti hanno condotto una lunga battaglia contro la corsia costata quasi un milione di euro durante l’amministrazione targata Pisapia; in piazza Castello, inoltre, l’anello per le auto è stato completato solo dopo la pedonalizzazione dell’area (quando cioè il passaggio delle auto era ormai stato vietato). E ora, con il Il cantiere di Monte Rosa nuovo progetto di restyling di piazza Castello, si prepara un nuovo trasloco per le bici. In via Monte Rosa verranno realizzate due corsie da 2 metri di larghezza, riducendo il marciapiede e lo spazio per i parcheggi; in piazza Buonarroti e piazza Conciliazione, invece, comparirà un anello monodirezionale con i lo spostamento degli attraversamenti pedonali verso l’esterno della carreggiata.

«La relazione del Comune di Milano sostiene che potenzialmente ogni euro speso per una pista ciclabile sia potenzialmente più produttivo dei soldi investiti per realizzare una metropolitana» conclude De Chirico, «ma questo è l’ennesimo spreco». (Liberoquotidiano)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.