Sigilli a centro islamico bresciano: per la procura si tratta di moschea abusiva

Cronaca

Milano 15 Gennaio – Dopo un’inchiesta durata cinque mesi e affidata ai carabinieri, la procura di Brescia ha disposto la chiusura del centro islamico di Castegnato, in provincia di Brescia, perché in realtà si tratterebbe di una moschea abusiva. La decisione è arrivata dopo le polemiche che da tempo riguardano la struttura, e che hanno coinvolto l’amministrazione. Il caso è stato al centro anche di una interrogazione parlamentare promossa dalla Lega.

I gestori del centro islamico annunciano ricorso: “Nei locali stiamo insieme, aiutiamo chi è in difficoltà e insegniamo la cultura pakistana ai ragazzi – ha spiegato Ashraf Mohammed – quando è l’ora della preghiera chi vuole prega, ma questo non fa del centro una moschea”. (Repubblica)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.