Archiviata l’indagine sull’ex presidente del Consiglio regionale lombardo Davide Boni

Cronaca

Milano 19 Maggio – Il gip di Milano Manuela Scudieri ha archiviato l’indagine avviata negli anni passati a carico dell’ex presidente del Consiglio regionale lombardo Davide Boni accusato, insieme ad altri indagati, di corruzione per episodi che sarebbero avvenuti tra il 2008 e il 2009 nel Comune di Cassano D’Adda. A chiedere l’archiviazione del politico era stata la stessa Procura che aveva presentato all’ufficio gip una richiesta in tal senso nel dicembre del 2013.

“Con enorme soddisfazione mi permetto di comunicare a tutti quelli che mi conoscono e mi hanno sostenuto in questi anni, da che avevo deciso di dimettermi da presidente del Consiglio della Regione Lombardia, che il gip di Milano mi ha definitivamente archiviato dalle accuse infamanti di corruzione che mi erano state mosse” scrive in una nota Boni, segretario milanese della Lega Nord.

“Ringrazio l’avvocato Federico Cecconi – dice Boni – per il sostegno che mi ha dato per la vicenda processuale. Rinnovo la mia fiducia nella magistratura, non augurando a nessuno però di dover rimanere imprigionato per anni in una vicenda giudiziaria, prima di poter finalmente dimostrare la propria estraneità ad accuse, fatte con il solo fine di danneggiare me e la mia parte politica”. (Adnkronos)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.