Prende a calci e pugni la ex al secondo mese di gravidanza. Arrestato stalker ecuadoregno

Lombardia

Milano 19 Aprile – Nel comune di Baranzate a partire dal 2014, una peruviana 22enne aveva sporto più volte denuncia  nei confronti dell’ex-compagno ecuadoregno 25enne, geloso e violento, per poi tornare sui suoi passi e dargli sempre una nuova opportunità. Nel frattempo, alla coppia era nata una bimba, che ora ha un anno, e la giovane ha iniziato una seconda gravidanza.

Questa la burrascosa situazione quando, nella serata di domenica, l’uomo è entrato nell’abitazione della donna e l’ha aggredita a calci e pugni.

La vittima è riuscita a farlo  allontanare e ha chiamato i Carabinieri. I militari dell’Arma si sono prodigati per farla giungere all’ospedale Sacco, dove le sono state riscontrate numerose contusioni ed è stata dimessa con una prognosi di 7 giorni. Contemporaneamente sono state diramate le ricerche dell’aggressore, rintracciato presso l’ospedale “Fatebenefratelli” di Milano, ove si era nel frattempo recato per farsi medicare alcuni graffi.

Arrestato e condotto a “San Vittore”, resta in carcere a disposizione dell’Autorità giudiziaria e risponderà di atti persecutori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.