Laboratorio clandestino per la cocaina scoperto dai Carabinieri, arrestati 3 spacciatori marocchini

Lombardia

Milano 14 Febbraio – Meda- Era da qualche tempo che i residenti di una zona periferica della cittadina brianzola avevano notato loschi individui, mai visti prima, frequentare un’abitazione isolata ed apparentemente disabitata, da quando l’ultimo affittuario, un cittadino egiziano, se ne era andato.

E’ bastata la segnalazione alla Compagnia Carabinieri di Seregno  per dare il via ad una articolata attività di indagine, che ha permesso di accertare la presenza, all’interno dell’edificio, di un laboratorio per il taglio e il confezionamento della cocaina.

Nel pomeriggio di sabato, all’irruzione nella proprietà, i militari hanno sorpreso all’esterno due cittadini marocchini, rispettivamente di 20 e 23 anni, “sentinelle” a guardia dell’abitazione, già noti alla Giustizia,  e un terzo loro connazionale di 24 anni, impegnato all’interno, nella preparazione delle dosi, tutti irregolari sul territorio nazionale.

I tre sono stati arrestati in flagranza di reato e la perquisizione dell’immobile ha permesso ai Carabinieri di rinvenire e sequestrare 400 grammi di cocaina, in parte già suddivisa in dosi da smerciare durante il weekend, assieme a tutto l’occorrente per il taglio ed il confezionamento, a svariati telefoni cellulari ed alla somma di 2.500 euro in contanti, provento dell’attività di spaccio.

Lo stupefacente, destinato alle piazze di Meda  e Seveso, avrebbe fruttato ai malviventi un guadagno di circa 20.000 Euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.