Amici del Loggione del Teatro alla Scala- ENRICO INTRA il 23 ottobre con il concerto Suono e Spazio

Cultura e spettacolo

Milano 21 Ottobre – Venerdì, 23 ottobre, alle 21.00, il pianista, compositore e direttore d’orchestra Enrico Intra suonerà dal vivo in “Suono e spazio”, all’associazione AMICI DEL LOGGIONE DEL TEATRO ALLA SCALA (via Silvio Pellico, 6 – ingresso gratuito). Il concerto unisce tre aspetti che caratterizzano i live di Intra: l’improvvisazione totale, il connubio tra suono e immagini, e il dialogo del pianoforte con la musica elettronica di Alex Stangoni, che da anni affianca Intra.

SUONO E SPAZIO è il concerto di Enrico Intra pensato per l’associazione Gli Amici del Loggione del Teatro alla Scala di Milano, che investe almeno tre aspetti della sua personale vicenda artistica. Il primo è l’improvvisazione nella quale la musica viene costruita attraverso le suggestioni, in un work-in-progress imprevedibile ma coerente. Il secondo aspetto è il dialogo con la musica elettronicagrazie al Live Electronics realizzato da Alex Stangoni, che da anni affianca Intra in performance nelle quali crea la dimensione sonora entro la quale agisce il pianoforte. Il terzo aspetto è il rapporto con l’immagine, in questo caso statica e legata al tema dello “spazio” inteso come contenitore, come luogo nel quale il suono si diffonde o può diffondersi, in cui sono presenti le fotografie di uno dei grandi maestri della fotografia italiana, Pino Ninfa, capace di raccontare una storia attraverso percorsi fotografici. Un concerto tematico con un suono che si diffonde nello spazio, lo riveste, lo plasma e ne viene influenzato, superando così la monodirezionalità del concerto introducendo una trama sonora e visiva.

 ENRICO INTRA, pianista, compositore e direttore d’orchestra tra i più rilevanti della scena jazzistica europea, ha percorso da protagonista l’ultimo mezzo secolo di vita musicale italiana. Il suo linguaggio è radicato nel jazz, ma guarda in profondità alle esperienze della musica europea del novecento da cui trae ispirazione per i suoi svariati progetti.  Nella sua lunga carriera ha inciso album di capitale importanza con jazzisti americani del calibro di Gerry Mulligan e Dave Liebman, ma celebre è anche il sodalizio che lo ha legato al chitarrista Franco Cerri, con cui ha fondato i Civici Corsi di Jazz di Milano, struttura didattica di alta formazione tra le più importanti in campo continentale di cui Intra è sempre stato il direttore. Con la Civica Jazz Band calca da quasi vent’anni i palcoscenici del Piccolo Teatro di Milano, nei quali ha incontrato tutto il gotha del jazz italiano e molti artisti internazionali di grande prestigio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.