Ungheria: fermato comasco con 33 siriani stipati nel furgone

Cronaca

Milano 12 Settembre – Un italiano di 53 anni è stato fermato vicino Budapest alla guida di un furgone Fiat Ducato con a bordo 33 siriani, tra cui due donne. L’uomo, un disoccupato di Fino Mornasco (Como), è stato intercettato nei pressi del lago di Balaton ed era diretto in Germania. L’accusa per la polizia ungherese è di traffico di esseri umani, mentre l’uomo avrebbe affermato di aver raccolto i profughi infreddoliti. La notizia è stata confermata dalla Farnesina. La polizia ungherese ha diffuso un video che mostra l’uomo in manette.(Ansa)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.